Bestads.it

Come faccio a prendere una decisione su cosa sia meglio modificare in una campagna?

Google Ads permette di fare A/B Test prima di decidere se rendere o meno definitiva una modifica alla Campagna.

Chi lavora su Google Ads ha spesso la sensazione che, anche se una campagna va bene, ci sia sempre qualcosa di migliorabile. Come si fa a prendere una decisione su cosa sia meglio modificare in una campagna attiva?

Modificare la Strategia di Offerta o la suddivisione dei gruppi di annunci, ad esempio, sono azioni che possono migliorare fortemente l’andamento della campagna, ma anche vanificare quanto di buono fatto fino a quel momento.

Per fortuna Google Ads ha creato lo strumento Bozze ed Esperimenti.

Grazie a questo tool possiamo creare delle campagne “parallele”, facendo tutte le modifiche e prove che desideriamo in modo sicuro. Infatti per la durata dell’esperimento Google utilizzerà sia la nostra campagna classica, sia l’esperimento, in modo da testare e permetterci di confrontare le due versioni create, l’originale e l’esperimento, senza fare confusione in una campagna già funzionale.

Possiamo impostare una data di fine dell’esperimento, al termine del quale avremo a disposizione tutti gli elementi per decidere quale delle due versioni ha reso di più, in base all’obiettivo della campagna, ad esempio in termini di CTR, Clic, Conversioni, ecc.

Solo dopo aver fatto tutte le valutazioni del caso, potremmo decidere di:

  • applicare le modifiche alla campagna originale e quindi cambiarla definitivamente
  • lasciare la campagna originale invariata e continuare con un altro esperimento, testando qualcosa di diverso

Per mettere in pratica

Se avete una campagna PPC su Google Ads attiva da un po’ di tempo con una strategia ad esempio CPC ottimizzato, potreste fare un esperimento modificando la strategia di offerta in CPA target.

Esempio – Campagna “originale” CPC ottimizzato, con questi dati:

  • Il vostro CPC medio è 0,30 €
  • Ottenete una conversione ogni 10 clic ricevuti
  • Il costo della vostra conversione è in media 3 €
Potreste provare un esperimento sulla campagna impostando un CPA target di 3,20 € per capire se con questa strategia migliorate o meno il tasso di conversione e magari riuscite ad ottenere conversioni di maggior valore (contatti più qualificati, scontrino e-commerce più alto…). 
Solo dopo aver fatto un esperimento come questo potrete fare le opportune valutazioni ed applicare le modifiche alla campagna.
 
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest

Cosa ne pensi di questo articolo? Hai delle domande?

2 commenti su “Come faccio a prendere una decisione su cosa sia meglio modificare in una campagna?”

  1. Grazie per questo articolo, però mi chiedevo quanto ha senso applicare un esperimento per testare il CPA target su una campagna, invece di cambiare direttamente la strategia di offerta? Penso che dividendo il traffico in due si perdano più opportunità che altro.

    • Ciao Valeria, in realtà Bozze e Esperimenti ti serve proprio per partire da una campagna che ha già uno storico di dati e valutare le due strategie in modo parallelo. Ovviamente se hai un budget molto contenuto e normalmente ottieni poche conversioni, è chiaro che questo esperimento può essere fuorviante.
      A tal proposito un’altra strategia potrebbe essere quella di individuare delle micro-conversioni che ci segnalano un interesse e che quindi consentono di ottimizzare la campagna.

Lascia un commento

Aiuta Chi conosci. Se condividi questo articolo ti ringrazieranno.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn