Pianificare le campagne Google ADS?

Quali strumenti utilizzare e come organizzare i lavori

"Google Trends, lo strumento che Google ha creato per esaminare le tendenza delle ricerche, non potrebbe essere stato fatto utilizzando criterio differente."

Quanto è importante la pianificazione nelle attività di marketing e comunicazione? Durante l’anno si alternano periodi durante i quali un determinato prodotto o servizio assume o perde rilevanza.

Ad esempio settori come quello turistico o la vendita di calzature e abbigliamento devono necessariamente alternare più tipologie di campagne e messaggi durante l’anno.

Se queste alternanze non vengono organizzate in maniera strutturale si corre il rischio di perdere giorni importanti o farsi anticipare dai competitors, perdendo quindi importanti possibilità di fatturato o raccolta contatti.

La pianificazione assume quindi un ruolo centrale per sfruttare pienamente tutte le possibilità che nascono dalla natura del servizio o del prodotto e dello strumento utilizzato per promuoverli.

Pianificare significa prevedere quando la domanda di un determinato prodotto inizia a salire, quali elementi devono essere tenuti in considerazione per strutturare il messaggio, come e quando aumentare o diminuire il budget destinato ad un post e tante altre valutazioni ancora.

Quali strumenti utilizzare per pianificare le campagne Google ADS?

La premessa principale da tenere in considerazione, prima di parlare di strumenti, è che questi sono di secondaria importanza rispetto ad una visione strategica ed a “mettere la testa” in ciò che facciamo.

Gli strumenti possono aiutarci nella programmazione e nell’automazione di attività più o meno essenziali, ma se non sappiamo con precisione cosa dobbiamo fare il risultato del loro operato sarà pressoché inutile.

Prova a pensare di avere a disposizione un numero spropositatamente alto di persone che fanno cosa dici loro. Se non riesci ad organizzarle in maniera precisa e puntuale ci sarà ridondanza di informazioni, accavallamenti di responsabilità ed il risultato finale potrebbe addirittura essere peggiore rispetto ad un gruppo rispetto ed organizzato di persone.

L’elemento “tempo” nelle attività di programmazione uno degli elementi essenziale per ottenere il massimo risultato e non sprecare opportunità; per fare questo ci sono molto strumenti alcuni dei quali gratuiti e facilmente accessibili, altri invece a pagamento e con soglie di conoscenza più elevati.

Anticipare le Tendenze ed essere sempre attuali

Visti gli elementi sin qui introdotti, conoscere gli argomenti di tendenza e il loro andamento in funzione delle domande e ricerche gli utenti fanno su Google, è di fondamentale importanza per proporre comunicazioni attuali ed efficaci.

Sapere in anticipo che in un determinato periodo un determinato argomento viene ricercato con particolare intensità, permette di pianificare campagne pubblicitarie efficaci. L’efficacia in questo caso può venire intesa in più modi, ad esempio da un lato la presa che può avere sulla tua clientela, e dall’altro il buon investimento del budget pubblicitario.

Inoltre, cercare di mantenere delle comunicazioni attuali con la tua audience, potrebbe avere risultati benefici anche per quanto riguarda la coda lunga delle ricerche. Verosimilmente non tutti gli utenti interessati faranno l’acquisto o la richiesta il giorno stesso o quelli immediatamente successivi alla ricerca.

Potrebbe già risultare quindi positivo il fatto che comunque una persona sia entrata in contatto con un tuo contenuto, quindi aver attirato la sua attenzione e magari anche aver risposto ad una sua domanda.

Per ottenere la massima attenzione possibile e fare una buona impressione sin da subito, avere a disposizione una serie di contenuti freschi, attuali e che facilmente potrebbero interessare il tuo potenziale cliente sarà di grande aiuto anche per quanto riguarda le attività di considerazione del Brand.

Come Anticipare la tendenze?

Google Trends, lo Strumento Google che ti permette di essere sempre aggiornato

La semplicità è spesso la caratteristica principale di strumenti ed azioni di successo. Complicare le operatività a fronte di una sperata profondità di azione e risultati potrebbe a volte risultare complesso e macchinoso.

Google Trends, lo strumento che Google ha creato per esaminare le tendenze di ricerca, non potrebbe essere stato fatto utilizzando criterio differente.

La sua interfaccia è semplice ed intuitiva e per certi versi anche divertente da utilizzare. In pochi Click si possono ottenere risposte importanti per le nostre attività di marketing o anche solo per soddisfare le nostre curiosità.

Questo strumento assume importanza sia in fase strategica, ossia quando devi visualizzare il risultato che vuoi ottenere, disporre le risorse a tua disposizione per ottenerlo e pianificare le attività e le checklist che ne conseguono, che in fase operativa, ossia quando devi dare seguito ad azioni concrete.

Probabilmente già utilizzi Google Trends ti permette quindi di verificare l’andamento di una ricerca nel tempo ed avere una panoramica della stessa nella zona geografica che hai impostato nella ricerca.

Come utilizzare Google Trends?

Utilizzare Google Trends è semplice ed intuitivo; non richiede l'istallazione di programmi o app e può essere utilizzato sia da Smartphone che desktop, in pochi minuti

bestads-it-google-ads-pianificare-le-campagne-pubblicitarie-con-google-trends
Tempo Necessario: 5 minutes
Costo per l'utilizzo: 0 EUR

Strumenti Richiesti:

- Computer o Smartphone
- Connessione Internet
- Web Browser

Passaggi per utilizzare Google Trends:

Collegarsi al sito:
https://trends.google.it/trends/
Inserire la parola chiave che vuoi ricercare:
Es. digital marketing, nel campo modulo al centro della pagina.
Selezionare le caratteristiche della ricerca
1. Zona Geografica: da dove vuoi che Google analizzi le ricerche
2. L’Arco Temporale che deve essere preso in considerazione
3. La Categoria, da utilizzare nel caso in cui una ricerca possa essere valida per più settori
Seleziona il tipo di ricerca che vuoi analizzare:
1. Ricerca Google (opzione di default)
2. Google Immagini
3. Google News
4. Google Shopping
5. Ricerca di Youtube

Perché è importante sapere DOVE gli utenti ricercano un determinato prodotto, servizio, brand o altre cose significative?

Con Google ADS è possibile decidere dove mostrare una campagna pubblicitaria. Immagina di essere un ecommerce di calzature che ha all’interno del suo catalogo numerosi Brand.

Tendenzialmente, dove mostreresti gli annunci relativi ad un brand specifico? Ancora, dove desidereresti di investire il tuo budget per promuoverlo?

Argomenti e Query Associate

Oltre alle funzioni ed ai risultati ottenuti che abbiamo visto fino ad adesso, un’altra importante funzionalità che questo strumento svolge è quella di metterti a disposizione argomenti e query (parole chiave) associate alla ricerca che vuoi monitorare.

Questo risulta particolarmente importante nel momento in cui vuoi farti un’idea più chiara di cosa interessa al tuo cliente tipo, con evidenti implicazioni sia in ambito pubblicitario (targeting avanzato) che di creazione dei contenuti all’interno del sito o anche solo nel testo degli annunci.

Quindi questa funzionalità può essere sfruttata per:

impostare un targeting più accurato su Google ADS (e perché no, anche su Business Manager di Facebook)
capire gli interessi correlati alla ricerca che stiamo monitorando, al fine di allineare ancora più la comunicazione con i nostri potenziali clienti
trovare parole chiave supplementari grazie alle quali attivare le nostre campagne.

Come inserire l’utilizzo di Google Trends all’interno delle tue attività di marketing

Non mi stancherò mai di ripetere che l’utilizzo e la conoscenza tecnica di uno strumento è solo uno degli elementi che ti servono per raggiungere il successo con le tue attività di online marketing. Per quanto importante questo aspetto non è sufficiente, se conosci alla perfezione uno strumento ma non sei in grado di collocarlo all’interno di un contesto più ampio, otterrai solamente dei benefici parziali.

Per sfruttarne pienamente le potenzialità devi capire come ottenere il maggior numero di informazioni utili alla tua attività pubblicitaria.

Capire cosa, come, quando e dove mostrare i tuoi annunci pubblicitari Google ADS è quello che Google Trends ti permette di fare e come lo collocherai all’interno del tuo framework farà la differenza nei risultati che otterrai.

Resta in contatto e ricevi aggiornamenti

Se ci vuoi Contattare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Se vuoi condividere con chi conosci

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on tumblr
Share on telegram
Share on whatsapp
Share on email
Share on reddit
Torna su